//BeReader rilasciata sul Play Store e sorgenti disponibili

BeReader rilasciata sul Play Store e sorgenti disponibili

2 votes
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

This post has already been read 153 times!

Chi ha seguito il Corso di Programmazione Android la conosce già e ne ha seguito da vicino lo sviluppo, gli altri sicuramente ne hanno sentito parlare più di Pokemon Go 🙂 , in ogni caso vi presento BeReader.
BeReader è l’app che ho sviluppato come esempio durante il corso di programmazione Android (appena conclusosi), essendo abbastanza soddisfatto del lavoro fatto ho deciso di pubblicarla sul Play Store, l’app è gratuita e open source (non chiedetemi la licenza perchè ho deciso volontariamente di fregarmene).

Lo scopo dell’App è la gestione delle nostre collezioni preferite di libri, fumetti e dischi (in uno dei prossimi aggiornamenti inserirò anche i film) e permette di:

  • sapere dove abbiamo “archiviato” i nostri libri, fumetti e dischi preferiti. Più o meno tutti per motivi di spazio depositiamo i nostri libri preferiti in luoghi oscuri e quando ci capita di volerlo rileggere perdiamo ora a cercarlo: lo cerchi in casa è in cantina, lo cerchi in cantina è in soffitta, lo cerchi in soffitta è a casa di tua madre, ecc.
  • sapere in che formato lo abbiamo. So di avere questo disco, è in mp3 o in cd? Il libro tot è in ebook o è cartaceo?
  • sapere a chi avete prestato e quando. Dopo anni ci riportano libri che sapevamo di avere ma non ricordavamo di avere prestato e quanti libri vi è capitato di non rivedere mai più?

Utilizzando BeReader avrete tutto sotto controllo (no non permette di sapere dov’è la vostra fidanzata o la vostra figlia adolescente in questo momento, però per non saper ne leggere ne scrivere io farei un salto da Matteo)

Precisazione: stiamo parlando della versione 1.0 e di un’App creata durante un corso base,  quindi tutto viene fatto in locale, senza notifiche e soprattutto senza sincronizzazione fra dispositivi diversi. Nei miei programmi c’è la gestione tutto questo, quindi stay turned niente verrà abbandonato (non mi piace vedere App ferme dal 2012)

I sorgenti sono disponibili qui

L’app sul Play Store invece è reperibile qui

Vi lascio con alcuni screenshot presi dirattamente dal Play Store