//L’astrofisico Renè Heller sfida a decodificare un ipotetico messaggio extraterrestre

L’astrofisico Renè Heller sfida a decodificare un ipotetico messaggio extraterrestre

0 votes
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

This post has already been read 963 times!

Questa mattina girellando per il web  ho trovato un modo divertente per poter perdere qualche ora in cui avrei dovuto fare cose utili 🙂
L’astrofisico Renè Heller ha lanciato una sfida agli appassionati di crittografia e di astronomia di decifrare un ipotetico messaggio he sarebbe stato inviato da un altro pianeta:
Immaginiamo che un telescopio terrestre riceve una serie di impulsi che provengono dall esterno del nostro sistema solare, a circa 50 anni luce. Dopo aver convertito il messaggio in binario la sfida consiste nel decifrare il contenuto e rispondere alle seguenti domande :

1. Qual è l’altezza corporale tipica delle nostre controparti interstellari?
2. Qual è il loro ciclo di vita tipico?
3. Qual è la scala dei dispositivi utilizzati per presentare le loro Essi messaggio?
4. Da allora sono stati durante la comunicazione interstellare?
5. Che tipo di oggetto fanno vivere?
6. Quanti anni è il loro sistema stellare?

message_origil problema e il testo completo del messaggio possono essere scaricati direttamente dalla pagina di Renè Heller http://www2.mps.mpg.de/homes/heller/.

dopo una veloce lettura del messaggio si vede che contiene una serie di numeri in sequenza (dal 1 al 189), una serie di numeri primi e alcuni elementi chimici. Effettivamente ricorda il molto il messaggio inviato dal radiotelescopio Arecibo.

Qui vi mostro 4 immagini che ho trovato nel messaggio :

img1_conv_res_darker img2_conv_res_darker img3_conv_res_darker img4_conv_res_darker

Se qualcuno fosse in teressato è possibile collaborare attraverson le reti sociali e incluso chiedere alcune piste.
Il prossimo 3 giugno René pubblicherà una lista di tutte le persone che sono riuscite a trovare la risposta corretta in ordine cronologico.

TAGS: