//Subversion con dispositivi QNAP
subversion

Subversion con dispositivi QNAP

0 votes
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

This post has already been read 2238 times!

Subversion (noto anche come svn) è un sistema di controllo versione nato per software, ma utilizzato ormai nei più svariati progetti di qualsiasi natura.

SVN server è un software leggero che non richiede molte risorse al sistema, e per questo che può girare abbastanza bene anche sui sistemi embedded. Ho installato svnserve anche sui “piccoli” sistemi Qnap TS212P con ottimi risultati anche nelle prestazioni.

Purtropppo Subversion non è disponibile nei pacchetti dell’App Center del QNAP. Quindi per poter installare Subversion bisogna cominciare installando Entware-ng.

Entware-ng è un gestore di pacchetti progettato per i sistemi embedded e permette di accedere a numerosi pacchetti non disponibili tra le app messe a disposizione di default.

Entware-ng può essere recuperato all’indirizzo https://apps.qnap.community/11-community/10-entware-ng. Una volta scaricato può essere installato accendendo via browser al QNAP, pannello App Center->Impostazioni->Installa manualmente, selezionare il file e procedere con l’installazione.

Al termine bisogna accedere al dispositivo attraverso una sessione SSH ed effettuare l’aggiornamento del nuovo gestore dei pacchetti e successivamente l’installazione del server subversion:

# opkg update
# opkg install subversion-server

Terminata l’installazione, si può creare una directory per il primo repository e procedere con la definizione delle modalità d’accesso e dei relativi utenti.

# mkdir /share/svn/rep1
# svnadmin create /share/svn/rep1

Il comando svnadmin crea all’interno delle cartella /share/svn/rep1 i file necessari per la gestione del repository.

Per definire la modalità di accesso bisogna configurare il seguente file

/share/svn/rep1/conf/svnserve.conf

ad esempio:

[general]
        anon-access = none
        auth-access = read
        password-db = passwd

Per definire gli utenti bisogna configurare il seguente file

/share/svn/rep1/conf/passwd

con il nome utente e la password per l’accesso al repository:

[users]
        caio = caiopwd
        sempronio = sempronipwd

Terminata l’installazione, bisogna far partire il server svnserve con il seguente comando:

svnserve -d --listen-port=3690

Inoltre, se si ha la necessità di accedere al dispositivo anche dall’esterno bisogna impostare effettuare port fowarding mappando la porta 3690 sul router verso il dispositivo QNAP.

 

Per un elenco completo delle impostazioni e notifiche si può fare riferimento alla guida su QNAPedia.

TAGS: