//Una semplice introduzione al mondo di Docker

Una semplice introduzione al mondo di Docker

0 votes
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

This post has already been read 1770 times!

Molto probabilmente in questo ultimo periodo avete già sentito parlare di Docker, si è formata una comunità molto attiva intorno a questo strumento, e poco a poco è sempre piu utilizzato per distrbuire software, però facciamo un passo indietro, cosa è Docker ?

L’idea che c’è dietro a Docker (https://www.docker.com/) è di creare dei contenitori leggeri e portabili per il software che abbiano la capacità di essere eseguite su qualsiasi macchina. Avendo Docker installato, è possibile eseguire un applicativo indipendentemente dal sistema operativo facilitando così il deploy delle applicazioni.

L’idea di avere un contenitore non è un concetto nuovo. Saremo capaci di spostare il nostro software da un sistema a un altro in modo indipendente e portabile.

Il nostro software, per poter essere eseguito correttamente, avrà bisogno di una serie di dipendenze o librerie di sistema. Però dipendendo dal tipo di applicazione potremmo avere ad esempio la necessità di aver installata una certa versione di Java, un application server, un web server, un database o altri elementi che devono comunicare con il nostro software.

docker

Il lavoro che svolge Docker è quello di creare un contenitore che conterrà tutte quelle cose che la mia applicazione può aver bisogno a tempo di esecuzione. Saremo così capaci di poter spostare o copiare il nostro contenitore in una qualsiasi macchina che disponga di Docker e eseguire il software a scatola chiusa senza la necessità di dover configurare niente.

Per adesso comunque la compatibilità non è ancora perfetta, un contenitore sviluppato in un sistema Linux non potrà essere eseguito direttamente in una macchina Windows o Mac OS. In questo caso dovremo virtualizzare precedentemente un sistema linux e successivamente saremo capaci di eseguire con Docker il nostro software.

Docker è uno strumento disegnato per facilitare il lavoro a sviluppatori, tester e amministratori di sistema. Quali sarebbero quindi le differenze di un Docker rispetto a una macchina virtuale?

Realmente il concetto è simile. La sostanziale differenza è che una macchina virtuale ha bisogno di un sistema operativo per poter funzionare. Questo rende più complesso il lavoro di spostarla o duplicarla. Con Docker queste operazioni semplici già che è più leggero dato che funzionerà utilizzando il sistema operativo della macchina che lo contiene.

Qui potete trovare un tutorial su come installare Docker su le ultime versioni di Ubuntu.

TAGS: