//C’era una volta Yahoo….

C’era una volta Yahoo….

0 votes
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

This post has already been read 3764 times!

Negli anni Novanta era un gigante. Yahoo offriva servizi all’avanguardia, ha inventato il mercato della pubblicità online. Ha offerto per un certo periodo servizi all’avanguardia tra i quali il motore di ricerca, la posta elettronica, la messaggistica. È stata per un periodo una delle società più importanti della Silicon Valley. Poi l’inizio del declino. E’ stata superata da nuove società che si sono perfezionate in minor tempo offrendo servizi sempre più in linea con l’evoluzione tecnologica. Ebay, Google e poi Facebook hanno perfezionato servizi che erano nel 90′ punti di forza di Yahoo.

Non è riuscita a stare al passo e ha cominciato a perdere fascino e interesse. Dopo l’inizio del declino, sono state provate diverse cure e trattamenti per rimettere in piedi la salute dell’ex gigante del web. Non ultimo l’arrivo di Marissa Mayer nel 2012. Probabilmente il declino era già in stato avanzato per poter provare a cambiare direzione.

Oggi la notizia che Verizon acquisirà Yahoo! La società americana delle Tlc ha raggiunto un accordo per l’acquisto del gruppo per una cifra che si  dovrebbe aggirare sui 5 miliardi di dollari.

Secondo le prime indiscrezioni Verizon acquisirà le attività principali di internet di Yahoo!, mentre per quanto riguarda i brevetti dovrebbe esserci una trattativa separata.

Verizon non era l’unica interessata all’acquisto di Yahoo! Gli altri potenziali acquirenti che si erano fatte avanti sono società come At&T, Vector Capital Management, il fondo di private equity Tpg Capital e la cordata guidata Dan Gilbert e supportata da Warren Buffett.

Ora, la vera scommessa, sarà far ricrescere Yahoo. Sarà interessante osservare se e come per la prima volta una società in declino della Silicon Valley riuscirà a essere rivitalizzata e resa nuovamente interessante per gli utenti di internet.